Enterprise-Mobility-Management

TUTTE LE CARATTERISTICHE PER UN SISTEMA DI MOBILITY MANAGEMENT PERFETTO

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento senza precedenti nella vendita e nell’adozione di dispositivi mobili. Questi device sono entrati in pieno diritto a far parte della nostra quotidianità lavorativa, ponendo i vari reparti IT davanti al problema del mobility management. La gestione dei dispositivi mobili rappresenta una sfida per le aziende, che devono amministrare parchi device sempre più numerosi ed in costante aumento. Il rischio maggiore è rappresentato dalla mobile security, visto l’enorme mole di dati aziendali da proteggere che transitano senza soluzione di continuità su tablet, notebook, smartphone, smartwatch e così via.

Si intuisce dunque come i vecchi sistemi di Mobile Device Management (MDM) non bastino più a soddisfare le sempre crescenti esigenze delle imprese. L’obiettivo non è più soltanto la mera gestione dei dispositivi, ma anche la messa in sicurezza e la fruibilità di contenuti, applicazioni, dati e documenti. Seguendo questo trend sono nati i sistemi di Enterprise Mobility Management (EMM).

Il mercato offre una moltitudine di sistemi per il mobility management, ma quali sono le caratteristiche fondamentali che un perfetto EMM deve avere?

OGNI DEVICE, OGNI SISTEMA OPERATIVO, OGNI MODALITÀ D’USO

L’ambiente creato deve supportare qualsiasi tipo di dispositivo (smartphone, tablet, notebook, periferiche, rugged device) a prescindere dal suo sistema operativo. Inoltre, deve saper adattarsi alle diverse modalità d’uso che l’azienda ammette per il suo parco device. Non solo quindi dispositivi di proprietà aziendale, ma anche programmi di Bring Your Own Device (BYOD) e di Corporate Owned Personally Enabled (COPE).

byod

LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO

mobility management

Quando si ha a che fare con dati aziendali sensibili, si deve sempre porre in primo piano la sicurezza. La mobile security è un aspetto fondamentale per i sistemi di Enterprise Mobility Management (EMM), che devono garantire una security end-to-end che coinvolga utenti, device, applicazioni, contenuti, dati, email e reti. Da non tralasciare l’aspetto dei sistemi per l’Identity Management, per l’accesso rapido e sicuro alle risorse aziendali.

GESTIONE INTEGRATA DI APPLICAZIONI, CONTENUTI, EMAIL E BROWSER

Il cuore pulsante dei device sono i dati, le applicazioni ed i contenuti. Questi devono essere amministrati in maniera integrata per una corretta e completa gestione dei dispositivi tramite logiche di:

  • Mobile Application Management (MAM): garantisce il controllo su tutto il ciclo di vita delle applicazioni, dallo sviluppo al delivery sul catalog aziendale. Il catalog serve a raccogliere tutte le app interne, pubbliche o acquistate che l’utente può scaricare sul device.
  • Content management: permette il sicuro e rapido accesso da parte degli utenti alle risorse aziendali consultabili.
  • Mobile Browsing Management (MBM): lo user può navigare nell’intranet aziendale e nei siti in whitelist tramite un browser sicuro.
  • Mobile Email Management (MEM): assicura un accesso semplice e sicuro alle mail, integrandosi perfettamente con l’infrastruttura esistente.
Enterpise-Mobility-Management

UN UTILISSIMO EXTRA

Molto spesso capita di avere del personale viaggiante in azienda che chiama e naviga sia all’interno del territorio nazionale che al di fuori. Se gli extra costi sulla parte telefonia sono all’ordine del giorno, sarebbe opportuno ricercare un sistema EMM che, oltre alla parte di mobility management, abbia integrata una soluzione per il monitoraggio delle telco. Questa feature garantirebbe un controllo su chiamate, SMS e dati, snellendo e contenendo i costi.

La scelta sul sistema di mobility management più adeguato deve tener conto sia delle esigenze e degli obiettivi dell’azienda, che della sua usabilità. Solo un EMM con un’ottima customer experience potrà dirsi vincente, e garantire miglioramenti non solo in termini gestionali e di costi, ma anche in termini di produttività.