Regolamento CPR per i cavi di comunicazione: obbligo di legge o standard tecnico?

Molti cavi di comunicazione attualmente installati nelle nostre case ed aziende sono precedenti all’indicazione dei requisiti antincendio, pertanto il tipo di prestazioni antincendio non è effettivamente noto.

Per questo motivo le normative sono state modificate:

  • Nel 1989, la Direttiva prodotti da costruzione (CPD) originale includeva i parametri di riferimento per la sicurezza antincendio.
  • Nel 2011 la Direttiva CPD È stata sostituita dal regolamento CPR, EU/305/2011
  • La classificazione delle prestazioni antincendio, inclusi i requisiti relativi ai cavi, è stata pubblicata nel 2016 in 2016/364/EU.
  • In qualità di regolamento UE, il regolamento CPR è valido in tutti i Paesi dell’UE senza ulteriore trasposizione.

Quando viene applicato il regolamento CPR?

Il regolamento europeo richiede ai produttori di applicare la classificazione dei cavi prima del 1° luglio 2017.

Perché la denominazione LSZH non è più sufficiente?

I cavi LSZH (esenti alogeni a bassa emissione di fumi) sono fabbricati per soddisfare tre standard IEC:

  • IEC60332: Propagazione della fiamma
  • IEC60754: Acidità del fumo
  • IEC61034: Emissione di fumo

Il regolamento CPR applica nuovi criteri e procedure di test per promuovere uno standard maggiormente armonizzato che descrive le prestazioni antincendio dei cavi.

Le 7 classi di EuroClass

Due altre classi (A e B1) non sono pertinenti ai cavi dati e di telecomunicazioni LSZH.

Interpretazione dell’etichetta EuroClass

Da dove proviene il certificato?

La Dichiarazione di prestazione (DoP) è il certificato emesso dal produttore che fa riferimento al Certificato di conformità (CoC) dell’organismo notificato. Gli organismi notificati sono ad esempio: BASEC, SP technology (Technical Research Institute of Sweden), Delta Labs, UL Labs e così via. Per la conformità alle normative di sicurezza locali, è obbligatorio includere la sola Dichiarazione di prestazione alla documentazione di costruzione (è compito dell’installatore/appaltatore raccogliere tutti i documenti).

Quale classe EuroClass è richiesta per ciascun ambiente?

  • Per i requisiti aggiornati, fare riferimento alle normative nazionali.

La conformità è richiesta per tutti i tipi di cavi?

Il regolamento UE si applica a tutti i cavi installati in maniera permanente, quali cavi video, di alimentazione e dati.

  • Non vi è alcuna distinzione normativa tra i cavi in rame e in fibra o i cavi schermati o non schermati.
  • L’unica eccezione sono i cavi di alimentazione, non classificati per le prestazioni antincendio.

Quale sarà l’aspetto del portafoglio di cavi in rame?

* DMR: in base ai requisiti del mercato

Contrassegno guaina cavo ed etichettatura confezione. Come e quando?

  • Il regolamento CPR richiede che il marchio CE e la classe di prestazioni antincendio siano stampati sull’etichetta del prodotto. Non è richiesta la stampa sui cavi.
  • Si stamperà la classe di prestazioni su tutti i cavi in rame classificati al di sopra della classe Dca.
  • La classe di prestazioni antincendio apparirà anche sulle schede tecniche  e nel catalogo dei prodotti, insieme alle sottoclassificazioni relative a sviluppo del fumo, gocce incandescenti e acidità.
  • Ricordare che i cavi fabbricati precedentemente al 1° luglio 2017 non hanno l’obbligo di riportare l’etichetta CE o CPR e sono quindi installabili in qualsiasi momento.

Per maggiori informazioni puoi contattare:

Lan & Wan Solutions – Ufficio Commerciale

Tel. 049.8843198 digit 5 oppure email ufficio.commerciale@lanewan.it